Progetto Africa Athletics

Oltre alle aziende partner ci fa molto piacere poter presentare il progetto di una Onlus che ha deciso di affiancarsi alla nostra manifestazione, ovvero “Africa Athletics”.

africath-no-sfondo

Africa Athletics è un’associazione senza scopo di lucro fondata nel 2016 da Enrico Tirel e Mario Pavan, con lo scopo di far conoscere l’atletica ai bambini di Monkey Bay, in Malawi. Non solo, per permettere che questo progetto si sviluppi e sia seguito non soltanto durante l’estate, quando i due fondatori possono essere fisicamente presenti in loco, l’associazione ha fatto partire un corso per giovani allenatori che seguiranno quindi gli oltre 70 bambini iscritti nelle fasi di allenamento.

13882626_305271063157273_9115431837982508798_n

La partnership con Africa Athletics permetterà quindi a tutti noi di dare una mano concreta a questo bellissimo progetto. A tale scopo infatti il giorno della gara, al campo sportivo Angelo Borri di Busto Arsizio per la prima tappa come in tutte le altre successivamente, sarà istituito un punto di raccolta di materiale da destinare ai bambini del progetto. Vi invitiamo pertanto a portare tutto l’abbigliamento sportivo, scarpe comprese, che è a marcire in fondo ai vostri armadi da quando lo avete comprato anni fa per non utilizzarlo più. A voi quel materiale magari non serve, ma per molti bambini può essere utilissimo per iniziare a praticare lo sport più bello al mondo. Sempre il giorno della gara sarà inoltre possibile fare delle donazioni al progetto. I fondi raccolti andranno in un fondo che viene utilizzato per fornire borse di studio ai giovanissimi e più meritevoli atleti di Monkey Bay, permettendogli quindi un percorso scolastico adeguato.

img_1000

Il progetto in Malawi di Africa Athletics durante l’estate è normalmente impostato in questo modo: le giornate vengono divise in due momenti fondamentali, al mattino il corso per gli allenatori ai maestri delle primary school interessate alle attività, al pomeriggio l’allenamento con i bambini nel quale ai neo coach veniva data la possibilità di testare quanto appreso in precedenza. Quanto appreso durante l’estate verrà quindi replicato durante le ore di educazione fisica nel corso dell’anno scolastico.

     img_1016

Essendo l’atletica composta da molteplici discipline, ogni giorno ne veniva affrontata una diversa, per andare a trattare in maniera approfondita lanci, salti, corsa in piano e ad ostacoli, senza trascurare le partenze di blocchi e il divertimento delle staffette. Il culmine dell’attività veniva poi raggiunto il venerdì con le Olimpiadi, evento che richiamava circa 70 bambini che si battagliavano fino all’ultimo la vittoria. Questo chiaramente sperando che qualcuno di questi giovani atleti un giorno possa partecipare davvero alle Olimpiadi, ma questa volta quelle dei grandi!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close